- INDEX -

   Prima pagina
   Redazione
   Rubriche
   Eventi
   Utility

info short  
mostre in mostra

partner



clicca per accedere al menu

archivio

AGGIORNAMENTI

Aldo Pecoraino
 

avvertiamo i Signori Utenti che l’associazione culturale “il torchietto” non ha alcun venditore che si occupi di contatti o vendite di alcun tipo. Eventuali richieste o informazioni devono essere esclusivamente riferite a mezzo mail o ai numeri telefonici in home page indicati. 
 EVENTI

PANORAMA DEGLI ARTISTI E DELLE RASSEGNE

archivio


 
 

de nittis e tissot

 

 

 

 L'apertura della mostra "De Nittis e Tissot pittori della vita moderna" ha inaugurato a Barletta la nuova sede della pinacoteca Giuseppe De Nittis,all'interno del Palazzo della Marra,un'architettura prestigiosa del Barocco pugliese. La mostra ha raccolto le 172 opere di De N ittis (Bari 1846- Saint Germain-En-Laye1884) ,tra dipinti,pastelli e incisioni donate al comune di Barletta da Leontine Gruvelle alla morte dell'artista,e opere provenienti da musei e collezioni private italiani e francesi. Le opere di Tissot  (Nantes 1836-Bouillon 1902),amico e contemporaneo di De Nittis, giunte in Italia per la prima volta, provenienti dai più prestigiosi musei d'Europa,come la Tate Gantilery di Londra e il museo D' Orsay di Parigi. Entrambi gli artisti,se pur con un linguaggio stilistico diverso,sono stati gli interpreti di quell'estetica borghese di metà ottocento,teorizzata dal saggio di Charles Baudelaire "Le peintre de le vie moderne" (1863).I dipinti di De Nittis parlano un linguaggio puramente estetico,e mostrano grande attenzione alle mode del tempo,sia negli arredi che nell'abbigliamento,con grande cura per il particolare. Trine,merletti,vellutine,argenti,tutto concorre a creare un'atmosfera ovattata e leziosa,dove aleggia il capriccio e la vanità,e dove il pennello è capace di fermare il fluire del tempo e di cogliere l'attimo particolare,come "Colazione in giardino",in cui l'attenzione per il particolare ( porcellane,tovaglioli sgualciti) e la dolcezza della atmsfera si svolgono in un contesto en plain air. Nell'opera "Il salotto della principessa Matilde" (1883) ,la sensualità della figura di donna di schiena in nero,gli argenti scintillanti,i pizzi e le tonalità prugna e rosate esprimono una sensualità dolce e raffinata,tutta borghese. Quella di De Nittis è una pittura di gusto,una pittura "felice" in cui la tranquillità del mondo borghese viene filtrata dalla serenità dell'animo dell'artista. Particolare attenzione è rivolta al mondo femminile. Le donne di De Nittis hanno un'eleganza interiore che le rende sensuali,un fascino misterioso e lontano che pare vincere il tempo, La sua estetica và oltre le velleità esteriori e si pone come estetica dell'anima. Jacque Joseph Tissot è anche lui maestro di modernità,interprete dell'eleganza degli ambienti londinesi di cui immortala sete,cachemire,e rasi. Egli descrive anche scene di corteggiamento, prestando grande attenzione alla caratterizzazione fisica e alla psicologia dei personaggi; il fuoco interiore della passione si esprime attraverso lo sguardo,le labbra turgide,il rossore del volto,come nell'acquaforte "Entre les deux mon coeur balance" (tra le due il mio cuore vacilla) o nel dipinto "The captain daughter". La mostra è allestita in cinque sezioni suddivise per temi. La prima è intitolata:"LA CITTA' DELLA VITA MODERNA,PARIGI E LONDRA". La seconda sezione è intitolata:"MODI E MODE DELLA NUOVA BORGHESIA URBANA";la terza ha un titolo francese:LES SOIREES". Infine,la quarta sezione si apre sulle stanze della quotidianità,mentre la quinta ha per titolo:"ALL'APERTO" e propone scene di vita all'aria aperta,colazioni in giardino,pic nic.

Antonella Colaninno

 

 

 

 

 

data ultima modifica: mercoledì 16 agosto 2017
 infoline: 3489946151

infomail:
arte@iltorchietto.it
design: COANPA -  2012 -
webmaster